Carracci, Annibale

Carracci, Annibale

Annibale Carracci (Bologna, 3 novembre 1560 – Roma, 15 luglio 1609)
In antitesi con gli esiti ormai sterili del tardomanierismo, si propose il recupero della grande tradizione della pittura italiana del primo Cinquecento, riuscendo in un’originale sintesi delle molteplici scuole del nostro rinascimento maturo: Raffaello, Michelangelo, Parmigianino, Correggio, Tiziano e il Veronese sono tutti autori che ebbero notevole influsso sull’opera del Carracci. La riproposizione e, al tempo stesso la modernizzazione, di questa grande tradizione, unitamente al ritorno dell’imitazione del vero, sono i fondamenti della sua arte. Con Caravaggio, pose le basi per la nascita della pittura barocca italiana, di cui fu uno dei padri nobili
Carracci, Annibale
Il mangiafagioli
Il mangiafagioli

Dimensioni : 56X47 cm.

Carracci, Annibale

  311,00€
Diana che contempla ammirata Endimone mentre riposa (particolare)
Diana che contempla ammirata Endimone mentre riposa (particolare)

Dimensioni : 70X50 cm.

Carracci, Annibale

  189,00€